Casse Malati in Svizzera – Come Funzionano?

By | novembre 3, 2017
Come Funziona l'Assistenza Sanitaria Svizzera

E così volete trasferirvi in Svizzera, dico bene? Aria pulita, basso tasso di disoccupazione, alta qualità della vita…Insomma, un bel passo in avanti!

Ma mentre facevate delle ricerche sulla vita in Svizzera vi siete imbattuti in delle informazioni sul sistema sanitario e, in particolare, sulle casse malati in Svizzera.

E magari vi siete chiesti quanto di quello che avete letto è vero…Come funzionano le cure sanitarie? E gli ospedali? Le prestazioni mediche?

State tranquilli: in questo articolo troverete tutto il necessario sull’assicurazione sanitaria in Svizzera. In questo modo potrete partire sereni per la vostra avventura! 

Come Funziona l’Assistenza Sanitaria Svizzera 

L’assistenza sanitaria svizzera è estremamente avanzata. Infatti sono molte le strutture mediche all’avanguardia che attirano pazienti da tutta Europa (e dal mondo).

Tuttavia l’assistenza sanitaria è a pagamento, quindi è necessario sottoscrivere un’assicurazione medica privata presso una delle tante casse malati presenti in Svizzera.

Pronto soccorso 

Tranne nei casi di emergenza, nella maggior parte dei casi è necessario recarsi all’ospedale il più vicino possibile al vostro luogo di residenza. Altrimenti si rischia di non vedersi rimborsate le spese sostenute per le cure mediche.

Recarsi al pronto soccorso è possibile senza alcuna prescrizione, mentre se vi recate per delle visite o delle cure specialistiche avrete bisogno di una prescrizione del vostro medico. Tuttavia il medico è sempre tenuto  a dirvi se la cura o la visita prescritta non rientrano nella vostra assicurazione sanitaria. costi delle casse malati in Svizzera

Per essere ricoverati in ospedale è necessario presentare la propria tessera di assicurazione malattie rilasciare dall’IC LAMal: questo perché l’ospedale richiede all’IC LAMal una garanzia per l’assunzione delle spese sanitarie.

Tale ente – nel caso di assicurazioni di base – garantisce i costi solo per le tariffe di base coperte da tale polizza e solo alle strutture presenti nel luogo di residenza dell’assicurato. Eventuali costi maggiori – se non coperti dalla cassa malati, sono esclusivamente a carico del paziente.

Ad esempio, se si vuole essere ricoverati in una particolare clinica privata o essere ospitati in una stanza privata o semi-privata, si può uscire dalla sfera di competenza della propria assicurazione e pagare di tasca propria tali comfort.

In ogni caso, ci sono molte assicurazioni complementari che danno la possibilità di ottenere diverse cure, trattamenti migliori e diversi altri optional che non sono compresi all’interno dell’assicurazione di base.

Tieni a mente che è l’assicurazione rimborsa solo una parte delle spese: leggi gli altri articoli del nostro portale per saperne di più sui costi delle casse malati in Svizzera.
La fattura, infine, viene emessa direttamente a carico dell’IC LAMal.

Medici generalisti e specialisti

In Svizzera sono disponibili sia medici di base che medici specialistici. Inoltre le strutture sanitarie sono gestite dai singoli cantoni, in maniera federalista.

Tuttavia, a seconda dell’assicurazione sanitaria stipulata, potreste non aver accesso a determinati tipi di cure. O – perlomeno – potreste non aver diritto al rimborso.

Questo potrebbe essere un grosso problema, visto che il costo di una visita di base può arrivare anche fino ai 100 franchi, mentre una cura specialistica può raggiungere anche il costo di circa 700 franchi. 

Farmacie 

Trovare una farmacia in Svizzera non è difficile: si trovano su tutto il territorio elvetico e – come avviene in Italia – ogni comune deve avere una farmacia di turno aperta anche di notte. 

Le spese sostenute per l’acquisto di medicinali potrebbero essere rimborsabili dall’assicurazione sanitaria stipulata: dipende quali sono le casistiche coperte. 

Vaccini 

I vaccini al momento non sono obbligatori in Svizzera. 

I costi 

Le tariffe delle spese mediche sono frutto di trattative tra le casse malati e i medici svizzeri. Negli ambulatori le prestazioni sono fatturate al momento: una volta saldata la fattura, si potrà richiedere il rimborso alla propria cassa malati (in modo simile a come avviene nei day hospital). 

Il medico, come detto, non può decidere il prezzo della tariffa, poiché questa è prefissata per legge a un prezzo fisso. La fattura, una volta saldata in prima battuta dal paziente, viene inviata all’IC LAMal che si occupa del rimborso per una certa quota. 

Rimborso delle spese  

Quindi il prestatore di cure – cioè il medico – di norma fattura le prestazioni al paziente. Successivamente questi potrà richiedere il rimborso all’IC LAMal. 

Per richiedere il rimborso è necessario inviare il giustificativo originale allegato insieme alla fattura, insieme ai dati bancari a cui inviare il rimborso spese:

  • IBAN (International Bank Account Number)
    • BIC (Bank Identifier Code)
    • Nome e indirizzo e della banca
    • Intestatario del conto e indirizzo

Una volta inviata questa documentazione, l’IC LAMal può inviare il rimborso per l’importo dovuto al paziente interessato. 

Segreto professionale e protezione dei dati sensibili 

L’IC LAMal, essendo una struttura sanitaria, è soggetta a tutte le norme della legge sul diritto delle assicurazioni sociali (LPGA) e la legge sull’assicurazione malattia (LAMal) sulla tematica del segreto professionale e la protezione dei dati sensibili. 

L’IC LAMal, in caso ce ne fosse bisogno, può richiedere anche informazioni al medico curante per ogni aspetto di natura medica. Tuttavia, tutto il personale dell’IC LAMal sono tenuti al segreto professionale e alle norme in tema di protezione dei dati sensibili, vista la natura del proprio lavoro. 

Obblighi di trasparenza 

Costi della cassa malati svizzeraL’articolo 6 della legge sanitaria del canton Ticino prevede espressamente che il “paziente ha la possibilità di consultare presso ogni operatore  sanitario, servizio o altra struttura sanitaria la parte
oggettiva della cartella sanitaria e gli altri documenti sanitari oggettivi che lo concernono come pure di ottenerne copia”.
 

Non è chiaro se questo servizio sia gratuito o a pagamento (potrebbe variare da luogo a luogo), ma in ogni caso il paziente ha sempre il diritto di richiedere tale documentazione medica liberamente e presso qualsiasi struttura sanitaria.

Numeri di emergenza 

In caso di emergenza medica potete chiamare il 112. Se invece avete bisogno di un’ambulanza, potete chiamare il 144. 

Conclusione 

Come hai visto, le casse malati in Svizzera funzionano in modo particolare, ma tutto il settore è abbastanza semplice. 

Per una persona abituata alla sanità pubblica potrebbe essere un po’ un problema accettare l’assicurazione privata e obbligatoria in terra elvetica. 

Tuttavia, come hai visto, le informazioni da tenere a mente non sono tante. Ti invito comunque a leggere gli altri articoli del nostro portale per avere maggiori informazioni sulle casse malati in Svizzera, anche riguardo ai costi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *